Edizione 2014

cartolina 2014-2
Il Blues come chiave di volta o grimaldello per aprire tutte le porte della musica ed offrire nuove prospettive di ascolto e di lettura: questo è il tema della 5° edizione di “BOOKS&BLUES” il Festival che si svolge nei locali della Libreria Labirinto di Casale Monferrato (AL) – Via Benvenuto Sangiorgio 4, con la direzione artistica di Paolo Bonfanti dal 18 al 25 ottobre 2014.
Dal Blues, infatti, si parte per esplorare nuovi generi e per fare incontrare mondi diversi della musica e della letteratura, per uscire dalla “nicchia”, per ritrovare e rinforzare le radici culturali di questo genere.
Il Festival dopo i successi ed i grandi ospiti delle passate edizioni, si apre sabato 18 alle 21.15 con la sua parte più .. “books”: “Sellerio in Blue(s)” offrirà infatti agli appassionati la possibilità di incontrare dal vivo due degli autori più rappresentativi della casa editrice siciliana che presenteranno le loro opere più recenti. Claudio Coletta racconterà il suo ultimo romanzo “Amstel Blues” e la colonna sonora del libro verrà eseguita ed interpretata dal vivo dalla chitarra di Paolo Bonfanti e dalla fisarmonica di Roberto Bongianino che cercheranno, con i loro strumenti, di ricreare le atmosfere del mistero di questa appassionante spy story.
Domenica 19 alle 17.00 toccherà a Santo Piazzese parlare del suo ultimo “Blues di mezz’autunno” e delle avventure dello svagato detective Lorenzo La Marca, tra musica e letteratura, misteri e ambiguità, sulla nascita e le origini di un personaggio di successo. Henry Carpaneto e il suo trio eseguiranno durante la presentazione alcuni brani citati nei libri dell’autore.
Mentre dalle 18.30 la musica continuerà con il trio di Henry Carpaneto che presenterà dal vivo il nuovo cd “Voodoo Boogie”; nominato best European Blues piano player dalla rivista specializzata “Blues feelings” – Trophées France Blues – oggi Henry Carpaneto è uno dei pianisti più interessanti nel settore. Ha partecipato e si è esibito in molti eventi in tutta Europa e negli Stati Uniti (recentissima la sua apparizione al New Orleans Jazz Festival e ai Blues Memphis Awards). Questo è il suo primo cd a suo nome e vanta ospiti e partecipazioni internazionali, da Bryan Lee a Otis Grand e Tony Coleman: le tastiere .. roventi si accompagneranno alla calda ed intensa voce di Nima Marie.
La seconda parte del Festival inizierà giovedì 23 alle 21.15 con un appuntamento imperdibile: B&B porta a Casale un giovane cantautore della scena musicale italiana, vincitore del premio Tenco e protagonista dell’ultima edizione del Festival di San Remo con il brano “Senza di te”, nella sezione Nuove Proposte, (brano vincitore del Premio della Critica “Mia Martini”e del Premio della Sala Stampa Radio-Tv-Web “Lucio Dalla”), la cui carriera è ormai ricca di successi e consensi da parte della critica specializzata e vanta collaborazioni prestigiose: Zibba in veste di scrittore, presenterà chiacchierando e improvvisando con Paolo Bonfanti, il suo libro “Me l’ha detto Frank Zappa”, (libro che diventa anche testo teatrale di uno spettacolo diretto da Sergio Sgrilli che debutta nel dicembre 2013 allo Zelig di Milano con Alberto Onofrietti e Fabrizio Martorelli).

Venerdì 24 sempre alle 21.15 il pubblico potrà essere il vero protagonista di un evento singolare ed unico: all’interno della Libreria, Fabio Marzaroli, giovane bluesman piemontese, registrerà con la sua Band e la partecipazione di prestigiosi ospiti, tra i quali Alex Gariazzo (chitarrista di Fabio Treves e produttore artistico di questo lavoro) il concerto in libreria per il suo nuovo cd dal vivo!
Sabato 25 il Festival si conclude con un nuovo appuntamento esclusivo e di livello internazionale che rinforza il legame con un’altra importante realtà culturale locale, la casa discografica Felmay, una delle più importanti etichette discografiche italiane di World Music del casalese Beppe Greppi: alle 21.15 i Liguriani presenteranno il loro ultimissimo lavoro “Stundai”, un mondo affascinante e controverso, di melodie liete e parole struggenti, di arie intense e balli vorticosi. Il gruppo è formato da musicisti talentuosi ormai riconosciuti ed affermati sulla scena nazionale ed europea, quali Michel Balatti ai flauti, Fabio Biale alla voce, al violino e alle percussioni, Claudio De Angeli alla chitarra, Filippo Gambetta all’organetto diatonico e al mandolino e Fabio Rinaudo alle cornamuse.
Come un colpo d’occhio dal mare verso la costa, i Liguriani provano a dipingere l’universo multiforme della tradizione, raccogliendolo in un sound personale e inconfondibile, arricchendolo con propri arrangiamenti e alcune originali composizioni.

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero.
Al termine di ogni incontro come ormai da tradizione, ci sarà la possibilità di degustare i Krumiri Rossi e le bibite del Commercio Equo&Solidale.

manifesto_blues_2014

28 febbraio 2015: B&B al Teatro Municipale di Casale Monferrato. Come lo scorso anno quando al Municipale si celebrò con un memorabile concerto la prima data del Tour dei 40 anni della Treves Blues Band, anche quest’anno il Festival avrà il suo appuntamento di punta a Teatro, con una grossa sorpresa che coinvolgerà tutti gli appassionati in un evento unico in una cornice d’eccezione: Paolo Bonfanti e la sua Band registreranno dal vivo il loro nuovo cd dal titolo significativo “Back Home Alive” con un repertorio che ripercorre i 30 anni di carriera attraverso la rivisitazione dei pezzi che hanno fatto la storia del bluesman genovese e la presentazione di brani inediti.

Write a Reply or Comment

Your email address will not be published.

TOP